FBTi

Federazione Bocciofila Ticinese

laRegione - 23 APR 2018 - E tanti ragazzi scoprono lo sport bocce

E tanti ragazzi scoprono lo sport bocce

 

Anche nel Luganese a partire da maggio ogni mercoledì pomeriggio e se del caso al sabato mattina i viali del bocciodromo saranno occupati da alcune decine di giovani. Tutto questo significa che la giornata delle porte aperte ha avuto un buon successo e che i promotori, nell’ordine Aldo Giannuzzi, Moreno Longoni, Fabrizio Badiali con la consulenza di Efrem Guidali, si sono dichiarati soddisfatti. Una bella esperienza che ha coinvolto – come anticipato – una buona trentina di ragazzi fra i sette e quindici anni, tutti accompagnati da genitori o parenti stretti. Per loro c’è stata anche la gioia di vedere all’opera i campioncini della Federazione Bocciofila Ticinese, quelli che ancora di recente si sono laureati campioni mondiali o europei e che si sono distinti in tanti appuntamenti internazionali. Aldo Giannuzzi è stato molto esplicito nei momenti delle presentazioni e ha aggiunto: «Nello sport delle bocce tutti sono protagonisti e nessuno sta in panchi- na». E il messaggio è passato alla grande e immediatamente tutti i ragazzi intervenuti hanno avuto il piacere di cimentarsi, chi negli accosti e chi nelle raffe per prendere la dovuta dimestichezza con le bocce. Una mattinata completa poi la pausa pranzo (offerta assieme a un omaggio a tutti i presenti) e la continuazione sempre simpatica e costruttiva della parte sportiva. Attorno alle 17 c’è stato il commiato e con piacere si è potuta verificare la gioia dei ragazzi per aver potuto esercitare la disciplina sportiva cara ai loro nonni e genitori. Chi ancora fosse interessato ad annunciarsi al settore giovanile luganese potrà contattare Fabrizio Badiali allo 079 199 25 53.

 

Dal giornale laRegione Ticino del 23 APR 2018

BUY DOXYCYCLYNE ONLINE CHEAP DOXYCYCLYNE
buy Dapoxetine onlineDapoxetine