FBTi

Federazione Bocciofila Ticinese

CdT - 05 GIU 2018 - Camorino Il campionato dei giovani

Camorino Il campionato dei giovani

 

I tre titoli nazionali a Ryan Regazzoni, Numa Cariboni e Alessandro Eichenberger Le doti tecniche dei nostri ragazzi sottolineate da generali apprezzamenti positivi


Giornata radiosa quella che si è vissuta domenica al Ponte Vecchio di Camorino. La Libertas ha fatto la sua diligente parte e ha offerto una manifestazione giovanile (dopo quella degli «over 65» di sabato) corrispondente all’importanza dei titoli in palio.

 

I protagonisti l’hanno resa radiosa soprattutto per avere dimostrato ancora una volta un potenziale interessantissimo, dai più giovani («under 12») ai meno giovani («under 18») passando dalla categoria di mezzo («under 15»).

Tra i più piccoli, il super pronosticato Ryan Regazzoni ha conquistato il titolo nazionale per la seconda volta dopo quello di Rorschach del 2016.
Troppo forte il ragazzino di Lugano che si destreggia ottimamente all’accosto, alla raffa e al volo. Perdurando la straordinaria passione è già un campioncino predestinato. Bene Jacopo Faul che ha tentato di difendere il successo dello scorso anno, e bene pure il debuttante Julian Ferrari nonché il mancino Lorenzo Pettinato che, con il braccio ingessato, ha guadagnato il bronzo usando il destro.


Nella categoria degli «under 15» Numa Cariboni e Giona Nonella hanno onorato la loro divisa sociale, quella della Libertas, organizzatrice del torneo. Il club di Camorino è uno dei pochi che cura la formazione di alcuni giovani.
Il derby della finale è il meglio riconoscimento che i dirigenti potessero attendersi. Ha vinto Numa, ma Giona è stato anch’egli bravissimo. In semifinale hanno battuto due giocatori dal già ricco curriculum: Noah Martini e Gioele Bianchi.


Tra gli iscritti nella fascia 16 – 18 si sono illustrati giocatori che sono spesso già protagonisti di tornei open e che vengono schierati regolarmente nelle gare a squadre dei loro club.
Alessandro Eichenberger, per esempio, uno dei gioiellini dell’Ideal di Coldrerio, che ha conquistato il suo quarto titolo svizzero dopo quelli del 2011, 2013 e 2017. O Ryan Delea, dotato di ottima tecnica e con, ovviamente e come tutti, ampi spazi di miglioramento. E Alice Bernaschina e Gregory Bianchi al collo dei quali sono finite le due medaglie di bronzo.

Sui due campionati svizzeri di Camorino, giovani e veterani, torneremo comunque prossimamente con alcune nostre riflessioni.

 


Dal CdT del 05 GIU 2018

http://1canadianantibiotics.com/buy-doxycyclyne-online/ http://1canadianantibiotics.com/
http://canadianbestpills.com/buy-dapoxetine-online-cheap/ http://canadianbestpills.com/