FBTi

Federazione Bocciofila Ticinese

CdT - 04 DIC 2018 - Rancate U15, poi renne e cerbiatti

Rancate U15, poi renne e cerbiatti


Ryan Regazzoni ha soltanto 11 anni ma ha vinto anche nella categoria superiore Tra i più piccoli successi di Geremia Ceppi (Cercera) e Davide Rossi (Giovani FBTi)


Ha riscosso come sempre completo successo il torneo promozionale giovanile della Cercera di Rancate. «S…boccia con noi» è il logo-slogan oramai storico che resiste, essendo ancora di attualità. In tanti anni di intensa attività giovanile sono sbocciati in Ticino molti giocatori di assoluto talento che dai primi passi sono già divenuti i simboli dello sport delle bocce nel nostro Paese e i cui nomi rimbalzano puntualmente ogni settimana nei servizi del nostro giornale.

Due le categorie del torneo: la Under 15 e la Under 12 divisa in due gruppi.

Nella categoria dei più grandi sono stati inseriti due tra i più piccoli. Non è un gioco di parole. Ryan Regazzoni, 11 anni, e Jacopo Faul, 12 anni, hanno spopolato tutto l’anno tra gli Under 12 e sono stati chiamati con saggia decisione a misurarsi con gli amici di età superiore. Sono stati protagonisti anche in quella che sembrava una categoria più tosta. Si sono ritrovati in finale, l’ennesima del 2018, e si sono sfidati con bella disinvoltura. Ha vinto Ryan Regazzoni.

Due ragazzi della Cercera, Geremia Ceppi e Lorenzo Pettinato, sono stati i protagonisti del gruppo «Renne» degli Under 12. Ha vinto Geremia.

Davide Rossi, il più giovane della saga dei Rossi di Gordola, e Fiorenzo Marchesi si sono sfidati nella finale dei «Cerbiatti» dei pari età. Si è imposto Davide.

Buona sia per i numeri sia per il gioco la presenza del gruppo della scuola bocce di Lugano, attivata nella scorsa primavera. È un’iniezione di speranza per il nostro movimento.

La Cercera, attivissima su molti fronti, ha organizzato il torneo offrendo ai giovani e alle famiglie un momento davvero bello. E ha distribuito, oltre ai premi, giochi ricordo didattici e persino istruttivi: la “Tombola” del Canton Ticino, per la gioia di grandi e piccini.

Una menzione dovuta per concludere. Il giovane Till Thomi del BC Thun, Canton Berna, è giunto venerdì in Ticino con il treno, accompagnato dalla mamma. Ha giocato ed è poi ripartito con il medesimo mezzo sabato pomeriggio verso il suo domicilio. Non prima di essere stato festeggiato per il modo con il quale sa concretizzare la passione per il gioco delle bocce. La Cercera gli ha fatto un meritatissimo omaggio.

 

dal CdT del 04 DIC 2018

http://1canadianantibiotics.com/buy-doxycyclyne-online/ http://1canadianantibiotics.com/
http://canadianbestpills.com/buy-dapoxetine-online-cheap/ http://canadianbestpills.com/