RA-2009-Giovani

RAPPORTO SULL’ATTIVITA’ DELLA COMMISSIONE GIOVANI ANNO 2009

Premessa

Anche quest’anno la nostra attività è continuata, sia sul fronte dell’organizzazione delle gare promozionali, sia sul fronte delle SCUOLE BOCCE, come pure,
anche se non nel modo che avremmo voluto, nel campo della promozione.
Le difficoltà dello scorso anno legate al cambio della “dirigenza” della Federazione sono state fortunatamente risolte e archiviate e la collaborazione con
il CD della FBTi è decisamente migliorata a livello amministrativo-economico, come pure in generale.

Durante il 2009
sono state organizzate 5 gare promozionali, di cui una a squadre, diverse individuali e una JUNIOR SENIOR tradizionale, come pure  i Campionati Ticinesi.
Per la prima volta abbiamo intrapreso  una trasferta collettiva per partecipare ai Campionati Svizzeri Giovanili.
Abbiamo pure partecipato con una squadra della FBTi agli  incontri organizzati in occasione del Giubileo della Federazione Svizzera a Chiasso e ad  
un incontro internazionale proposto dalla SB San Gottardo durante la settimana del “Maggio boccistico”.

Rapporto

La  nostra Commissione risulta composta dai medesimi membri dello scorso anno, anche se riteniamo sempre che sarebbe auspicabile l’entrata di qualcuno
proveniente dal Bellinzonese e/o dal Locarnese, zone dove purtroppo l’attività giovanile  trova maggiori difficoltà a decollare.

Nel corso dell’anno le nostre riunioni sono state una decina, alle quali vanno aggiunte le 5 gare promozionali, i Campionati ticinesi ed i due incontri di Chiasso,
dove eravamo quasi sempre tutti presenti e per le quali un paio dei nostri membri ha sempre effettuato i sorteggi.
Pure alla trasferta ai Campionati Svizzeri di Zurigo abbiamo partecipato tutti

Anche nel 2010 la nostra Commissione ha continuato ad occuparsi di:

  • organizzare gare promozionali junior-senior e individuali, in collaborazione con le società
  • far funzionare le diverse SCUOLE BOCCE attive nel Cantone
  • fare propaganda per farci conoscere e per poter quindi coinvolgere sempre nuovi ragazzi
  • organizzare i Campionati Ticinesi giovanili

Organizzazione delle gare promozionali

Con le Società organizzatrici abbiamo collaborato per la stesura del lancio e per la scelta della formula di gara.
Abbiamo fornito gli indirizzi dei ragazzi, che attualmente sono un centinaio e abbiamo collaborato per quanto concerne la scelta dei premi e dei doni ricordo.
Abbiamo sempre raccolto direttamente noi le iscrizioni e ci siamo occupati della formazione delle coppie, terne o squadre, quando era il caso, come pure
della consegna delle magliette “S …boccia con noi” o delle nuove maglie FSB/FBTi a tutti i partecipanti.
Abbiamo pure sempre eseguito noi i sorteggi.
Alle Società è stato versato un contributo per il pranzo per ogni giovane partecipante.

Ma vediamo il dettaglio

14 febbraio 2009: 1° MASTER PROMOZIONALE A SQUADRE, organizzato dall’ACSB di Chiasso.
Quest’anno insieme all’Associazione Chiassese Sport bocce abbiamo pensato ad una novità, almeno per quanto riguarda il settore giovanile: una gara
a squadre di 4 giocatori, composte con la limitazione di 1 SENIOR, 1 JUNIOR (15-18).
La  proposta è stata accolta con entusiasmo dai ragazzi e al torneo hanno partecipato 14 squadre per un totale di 42 giovani e 14 adulti!!!
Per dare la possibilità di giocare anche nel pomeriggio alla maggioranza si è proposto anche un torneo di consolazione.
La nostra Commissione ha messo in palio un premio “speciale” per la squadra con la composizione o il nome più originale

2 maggio 2009: GARA PROMOZIONALE GIOVANILE proposta dalla SB GRANCIA
Quest’anno la Società di Gianni Pellegrini ha fortemente voluto una gara individuale per quanto riguarda le categorie “Junior” e “Ragazzi”,
mentre che per gli “Esordienti” si è continuato con la collaudata formula della JUNIOR-SENIOR.
La Società ha quindi dovuto triplicare  i premi per i 3 tornei, ai quali hanno partecipato 30 ragazzi

21 maggio 2009: INCONTRO INTERNAZIONALE GIOVANILE, organizzato dalla SB San Gottardo, tra la SELEZIONE TICINOe la SELEZIONE LOMBARDIA,
nell’ambito del “Maggio boccistico”, con incontri individuali, a coppie e a terna. Hanno partecipato 8 ragazzi per squadra, delle categorie JUNIORI E RAGAZZI.
Un grazie alla SB San Gottardo, che a fine giornata ha offerto a giovani, genitori e simpatizzanti un ricco aperitivo.

11 giugno 2009: GARA GIOVANILE INDIVIDUALE proposta dalla SB AUDACE di Claro, che ha avuto come sede della manifestazione il caratteristico
bocciodromo del Grotto Ostini di Claro.
Alla gara hanno partecipato una quarantina di ragazzi.

19 settembre 2009: GARA PROMOZIONALE GIOVANILE, proposta dalla SB CERCERA come tradizionale Junior Seniorper la categoria Esordienti,
come gara a coppie per la categoria Ragazzi e come gara individuale per gli Junior.
Per sottolineare la “quasi concomitanza” con i Campionati mondiali di ciclismo organizzati proprio nella “Nuova Mendrisio” la Società del quartiere di Rancate,
tramite la Banca Raiffeisen di Mendrisio e della Valle di Muggio, ha offerto ai ragazzi, quali doni ricordo, diversi “gadgets” dei Campionati del Mondo con
addirittura il “pin” per l’entrata sul percorso dell’importante manifestazione.
Molto interessanti e istruttivi anche i premi per i vincitori delle 3 diverse categorie, che pure erano “mondiali” e cioè dei bellissimi mappamondi, da tutti
molto apprezzati. Grazie ovviamente alla SB Cercera e ai loro sponsor per l’importante impegno economico.

5 dicembre 2009: GARA PROMOZIONALE A TERNA, organizzata dalla SB RIVA
Quest’anno la Società di Domenico Mantegazzi, sostenuta dalla nostra Commissione, ha voluto proporre una gara, che più di tutte le altre di questo
anno ha potuto “pregiarsi” dell’aggettivo PROMOZIONALE: la formula della terna imponeva infatti una condizione e cioè la presenza obbligatoria di un
giovane che non ha mai praticato il nostro sport, definito appunto “principiante”.
Consapevoli di un possibile insuccesso, siamo invece rimasti tutti positivamente sorpresi: 25 terne iscritte e quindi 25 nuovi giovani, che per la prima
volta hanno potuto “provare” il nostro sport e che, speriamo, possano entrare a far parte del nostro movimento.

Ringraziamo, come sempre, tutte queste Società per l’importante contributo che portano al nostro movimento con il loro impegno finanziario, ma
soprattutto per il tempo e l’impegno che dedicano ai nostri giovani.
Anche se quest’anno sono stati chiamati meno spesso a collaborare, ringraziamo di cuore anche tutti i Senior per il loro importante e indispensabile contributo.

Campionati ticinesi 2009

Il nostro gruppo, che quest’anno ha organizzato i Campionati ticinesi giovanili per la terza volta, ha pensato di proporli fuori dai confini nazionali e
precisamente al bocciodromo comunale di Campione d’Italia, sede di due Società che appartengono da sempre alla nostra Federazione.
I partecipanti erano una trentina e si è giocato sui viali di tutto il  Mendrisiotto.
Diversi i giovani che hanno indossato la nuova maglia FSB/FBTi .
Gradita la presenza del Presidente FBTi Romeo Pellandini, di Emilio Bruschetti e del tecnico FBTi Rossano Catarin.

Campionati svizzeri 2009

Quest’anno la nostra Commissione, dopo aver valutato molto attentamente il problema, insieme al Presidente Pellandini ha voluto proporre una trasferta
collettiva per permettere la partecipazione dei nostri giovani ai Campionati svizzeri giovanili, organizzati dalla Pro Ticino a Zurigo.
L’idea è stata accolta con grande entusiasmo sia dai ragazzi che dai genitori e ca. una cinquantina di persone hanno effettuato la trasferta in torpedone,
mentre diversi membri del nostro gruppo hanno messo a disposizione le loro auto per gli spostamenti della domenica durante la gara.
Sempre per rispettare la nostra filosofia che non vuole limitare la nostra attività al solo aspetto sportivo, nel pomeriggio di sabato chi lo desiderava
ha potuto visitare lo zoo di Zurigo, mentre gli altri hanno avuto la possibilità di fare allenamento con i monitori.
La sera cena per tutti al bocciodromo di Dietikon e pernottamento per i giovani nei locali della Protezione civile di Höri e per i genitori in albergo.
Il giorno della gara spostamento per la maggioranza in torpedone e per chi giocava nei viali più discosti da Zurigo con le auto. Poi pranzo in comune,
fasi finali e premiazioni.
Durante il rientro in Ticino pausa spuntino ad Erstfeld e arrivo nella tarda serata di domenica.

Sportivamente è stato un successo in quanto i nostri ragazzi hanno vinto in tutte le 3 categorie, ma la vittoria è stata soprattutto la riuscita
della trasferta, che è stata veramente una bellissima ed interessante esperienza per noi, per i ragazzi e, come ce l’hanno ripetutamente
testimoniato in diverse occasione, pure per i genitori che vi hanno preso parte.

Organizzazione delle scuole bocce

Le scuole bocce attive sono:

Al Palapenz di Chiasso il mercoledì pomeriggio, con Arturo Marinoni, saltuariamente aiutato da Efrem Guidali.
I ragazzi che frequentano regolarmente sono ca. una quindicina.
Vista l’ottima frequenza si è da diverso tempo alla ricerca di un monitore disponibile ad essere presente regolarmente, purtroppo senza risultati.

Al bocciodromo di Cercera i gruppi sono 3 con 3 monitori.

  • Al mercoledì, nel tardo pomeriggio, con il monitore Daniele Gorla.
  • Al sabato mattino un gruppo, sempre con Daniele Gorla e uno con Felix Della Neve e Giancarlo Corti, che si alternano.

I ragazzi sono una ventina.

A Riva S. Vitale presso il locale bocciodromo dal mese di settembre le lezioni si tengono in 2 gruppi: il giovedì nel tardo pomeriggio e il
sabato mattina, sempre con i monitori Domenico Mantegazzi ed Efrem Guidali.
I ragazzi iscritti sono 10 con 2 nuovi da settembre.

A Lugano la SCUOLA BOCCE è attiva il mercoledì dalle 16.30 alle 17.30, ma purtroppo è sempre poco frequentata, malgrado l’impegno e
l’assiduità del monitore responsabile.
Ribadiamo che, probabilmente occorre fare qualche cosa in più a livello di propaganda, perché siamo convinti che in una città come Lugano
si dovrebbe certamente “lavorare” con altri numeri.

Qui dobbiamo ribadire la nostra delusione e ripetere purtroppo che abbiamo disperatamente bisogno di persone disposte a fare i monitori,
mettendosi a disposizione REGOLARMENTE.
Sono certamente ben accetti amici bocciofili che si dicono disposti a collaborare, “quando si ha bisogno” e questo può senz’altro servire nel caso
in cui un monitore sia assente per vacanze, malattia o altro, e sarà senz’altro compreso da ragazzi e genitori, ma per far decollare delle SCUOLE BOCCE
nel Bellinzonese, nel Locarnese o per assicurare la presenza di almeno 2 monitori a Chiasso ci servono persone che si impegnino con regolarità.

I nostri ragazzi devono poter avere un monitore  che sappia portare avanti un’ istruzione  programmata, ma che sia anche un importante punto di riferimento.

A livello finanziario ai monitori delle SCUOLE BOCCE è stato pagato un gettone di presenza di Fr. 10.—per lezione, come pure sono state finanziate
le spese per una pizza offerta ai ragazzi nell’intento di “creare il gruppo”.

Mini stages di allenamento

Anche quest’anno sono proseguiti i “mini-stages” del sabato mattina, frequentati da una decina di ragazzi, che si sono allenati in diversi viali del Cantone.
Il gruppo si è trovato 8 volte.
Per questo gruppo nel mese di giugno si è organizzata una giornata “finale” al Centro ATTE di Novazzano con una grigliata.

La nostra Commissione approfitta anche quest’anno per ringraziare i gerenti che rinunciano alla “quota campo” e al “pallino” e apprezza il loro sforzo e  la loro
sensibilità verso il movimento giovanile, questo sia per quanto concerne i mini-stages del sabato mattina, come pure per le gare promozionali e per le SCUOLE BOCCE!!!

Gruppo Monitori

Il gruppo monitori, del quale è sempre responsabile Efrem Guidali, quest’anno si è trovato una volta al   Palapenz  nel mese di marzo per una serata di
aggiornamento teorico e pratico.
Altre serate non sono state ritenute necessarie, visto che non si sono reclutati nuovi monitori e non sono state introdotte novità tecniche importanti.

Come sempre ringraziamo tutti i monitori attivi regolarmente nelle SCUOLE BOCCE, come pure chi si mette a disposizione per singole giornate di propaganda,
per il loro impegno, senza il quale al nostro movimento mancherebbe un tassello fondamentale!!
E, come già detto, siamo sempre alla ricerca di nuovi monitori disposti ad impegnarsi REGOLARMENTE: chi fosse interessato è pregato di contattare qualcuno
della Commissione o direttamente Efrem. Grazie!!!

Propaganda

Anche quest’anno abbiamo aderito alla proposta delle Scuole Medie di Mendrisio di mettere a disposizione il 19 giugno le corsie del Cercera  con i monitori
Arturo Marinoni e  Gianfranco Fabbri che hanno fatto “provare” il nostro gioco ad una decina di giovani.
Invitiamo ancora una volta  i nostri tesserati a segnalarci qualsiasi possibile occasione che ci permetta di farci conoscere in nuovi ambienti, come scuole,
colonie estive, ecc.

Programma futuro

Per il 2010 abbiamo previste le seguenti gare promozionali:

31 gennaio MASTER A SQUADRE, ACSB, Chiasso
27 febbraio GARA PROMOZIONALE, SB LUGANO: individuale per categorie Junior e Ragazzi,
Junior Senior per Esordienti e Principianti
28 febbraio INCONTRO SELEZIONE TICINO - SELEZIONE VARESE
01 maggio GARA PROMOZIONALE, SB  GRANCIA
maggio INCONTRO INTERNAZIONALE GIOVANILE, nell’ambito del “Maggio boccistico”,
SB SAN GOTTARDO, Chiasso
19 giugno GARA PROMOZIONALE, SB AUDACE, Claro
5 settembre GARA PROMOZIONALE, TIGLIO SANTESI, Lugano
18 settembre GARA PROMOZIONALE, SB CERCERA
27 novembre GARA PROMOZIONALE,  SB RIVA

Formula di gara: per ogni singola gara sarà discussa al momento opportuno con i comitati delle Società organizzatrici, come pure per quanto riguarda i premi,
i doni ricordi e la ev. possibilità di disputare 2 tornei a seconda della capacità o di proporre un torneo di consolazione.

ll 23 ottobre la nostra Commissione organizzerà i Campionati Ticinesi Giovanili, in luogo da stabilire, ma sempre cercando di “toccare” tutte le regioni del Cantone

I Campionati Svizzeri Giovanili sono previsti quest’anno il 22 agosto a Berna e, come fatto per la prima volta lo scorso anno e visto la positiva esperienza,
anche per il 2010 la nostra Commissione pensa di organizzare una trasferta collettiva di 2 giorni, che potrà essere un nuovo ed importante momento di
aggregazione per i nostri ragazzi.
E’ chiaro che ciò comporterà ancora un importante sforzo finanziario, ma soprattutto un notevole impegno organizzativo, per affrontare il quale occorrerà
chiedere di nuovo la disponibilità di diverse persone ed il loro grande impegno

28 febbraio 2010: INCONTRO INTERNAZIONALE GIOVANILE TICINO LOMBARDIA
Già nel nostro rapporto dello scorso anno si auspicava di poter organizzare un incontro internazionale e, anche se non abbiamo potuto programmarlo con
sufficiente anticipo per essere inserito nel calendario, siamo finalmente riusciti a stabilire i contatti con il Comitato di Varese e la nostra Commissione
organizzerà un incontro amichevole tra una nostra SELEZIONE e una SELEZIONE di Varese.

Primo appuntamento 2010:

31 gennaio, MASTER A SQUADRE, ACSB, Chiasso
Il primo appuntamento dell’anno è stato proprio un successone: 17 squadre iscritte con un totale di 51 ragazzi, tra i quali 17 principianti e quindi un
rinnovo che da tempo si attendeva...

Propaganda

A parte la propaganda fatta, cercando di rendere visibile il nostro sport tramite foto e articoli sui quotidiani ticinesi e per mezzo della gara promozionale di Riva,
dove le terne DOVEVANO essere composte da almeno 1 NEOFITA, quest’anno l’attività per far conoscere il nostro sport ha occupato uno spazio troppo
limitato della nostra attività.

Purtroppo le iniziative di Scuole, Assemblee genitori, ecc. in tal senso si sono sensibilmente ridotte e l’unica del genere è stata nell’ambito delle “giornate
di chiusura “ delle Scuole Medie di Mendrisio.
Questo campo va chiaramente potenziato in collaborazione con le autorità scolastiche.

Come si nota sia dai rapporti sull’attività delle diverse SCUOLE BOCCE, come pure dall’elenco delle Società che organizzeranno una gara promozionale nel 2010,
nel Sopraceneri siamo sempre meno rappresentati e presenti: una ragione è ovviamente la chiusura della maggior parte delle infrastrutture avvenuta negli ultimi
anni, ma questo non deve impedirci di impegnarci per propagandare il nostro sport, in tutti i modi possibili.

Conclusioni

La nostra Commissione sottolinea un dato importante e meritevole di essere ripreso: i 25 “principianti” (25 giovani che non hanno mai praticato il nostro gioco)
che sono stati protagonisti, insieme con gli altri, del torneo promozionale organizzato dalla SB Riva San Vitale. Si tratta di un numero importante che oggigiorno
si assesta in totale sul centinaio ma che è addirittura suscettibile di incremento. Un numero che potrebbe incoraggiare tutti: dirigenti e operatori.
La Commissione Giovani non può tuttavia non rivolgersi direttamente a tutte le Società affinché siano più attente e attive verso il movimento giovanile.
Se il numero di giovani che praticano regolarmente il gioco delle bocce dovesse assestarsi su cifre elevate, i Club potrebbero essere invitati a mettere a
disposizione, oltre che le risorse economiche annuali, anche le indispensabili risorse umane. Pensiamo in particolare a quelli che dispongono di strutture adeguate.
Questa nostra affermazione vale come cortese invito preventivo alla riflessione.

Il lavoro dei monitori delle scuole bocce è fondamentale per l’attività della Commissione a favore dei giovani. Il loro impegno è encomiabile, la loro passione
impagabile. E tuttavia il numero delle persone che si mettono a disposizione per questo delicato compito deve essere maggiore. Da parte nostra si cercheranno
nuovi volontari che abbraccino con regolarità questa funzione. Ma attendiamo anche che qualche appassionato dichiari, annunciandosi, la sua disponibilità.
La Commissione si occuperà poi della formazione e dell’aggiornamento dei nuovi monitori.

Sono passati parecchi mesi dal rinnovo delle cariche federali relative al movimento giovanile. La Commissione della FBTi guarda ai nuovi dirigenti con fiducia e
simpatia. Ma ritiene anche che i rapporti tra chi lavora all’interno della Federazione nazionale e chi lavora all’interno della Federazione Ticino debbano essere
molto più stretti e regolari. E ciò per il raggiungimento degli scopi comuni a favore della gioventù che pratica il nostro gioco e il nostro sport. Tanto più che,
salvo iniziative ancora purtroppo sporadiche di oltre Gottardo, è nel Ticino che si compiono gli sforzi maggiori.

La Commissione Giovani, infine, ritiene di dover riservare qualche pensiero alle dimissioni che Efrem Guidali ha rassegnato rinunciando al lavoro di “coach” delle
squadre nazionaligiovanili.
Negli scarsi due anni in cui Efrem ha esercitato questa funzione, la nostra Commissione ha cercato di essergli vicina e di sostenerlo, pur modestamente, ma
con tutti i mezzi a sua disposizione. Anche cercando spazi originali e risorse di una certa importanza. Efrem Guidali è stato un “coach” appassionato, competente,
molto professionale. Ha svolto il suo lavoro con pazienza, dandosi un progetto importante e trasmettendo ai giovani valori sportivi e morali di assoluta validità.
La nostra Commissione ha la sensazione, corroborata da fatti concreti, che i dirigenti federali non lo abbiano mai messo nelle migliori condizioni per assicurare
nella giusta maniera l’efficacia e la continuità del suo lavoro. È certo che con le dimissioni di Guidali la Federazione Svizzera perde un patrimonio molto importante.
E non è proprio che di patrimoni importanti ne disponga in abbondanza...

 

Per la CG:  
Il Presidente: La Segretaria:
Antonio Cavadini Natalia Malfanti
   
Gli altri membri della Commissione:  
  Marco Casella
  Maurizio Dalle Fratte
  Felix Della Neve
  Remo Genni (CD FBTi)
  Efrem Guidali
  Luigi Larghi
  Arturo Marinoni
  Paolo Reina (CNG FSB)
BUY DOXYCYCLYNE ONLINE CHEAP DOXYCYCLYNE
buy Dapoxetine onlineDapoxetine
Blowjob