CdT - 18 LUG 2017 - Peschiera La classe del fenomeno

Peschiera La classe del fenomeno


Il giocatore della San Gottardo vince la prestigiosa parata di stelle di Cadorago Corteggiato da più club, potrebbe lasciare la Svizzera per una società lombarda


Alla pari di Davide Bianchi, Rodolfo Peschiera è il giocatore che dispone nettamente di maggior classe del movimento nazionale svizzero.
A giudicare dai risultati conseguiti finora, la stagione 2017 di Rodolfo Peschiera sembra essere meno roboante di quella dello scorso anno. Non è che il fuoriclasse della San Gottardo non abbia vinto nulla. Anzi! Nei primi sei mesi i suoi successi sono stati cinque. Furono ben quindici nell’intero 2016.
Anche la classifica del premio FSB conferma tuttavia la nostra ipotesi. Dopo le prime dieci gare del 2016 – otto quelle giocate da Peschiera che non può disputare i campionati svizzeri – aveva cumulato ben 33 punti. Dopo le prime dieci del 2017, sempre otto quelle disputate, egli guida la classifica con (soli) 23 punti.
Tutto ciò vale ovviamente per gli eventi disputati sul suolo elvetico. Non, tuttavia, per ciò che capita oltre confine. Perché Rodolfo gioca pure parecchie gare in Italia e alcune le vince anche. L’ultima proprio giovedì scorso a Cadorago, località in provincia di Como nella quale ogni mese di luglio si disputa uno dei più prestigiosi tornei a invito della vicina Repubblica.
Trentadue gli atleti partecipanti, tra i quali una ventina che dimorano nei piani altissimi delle graduatorie «azzurre».
Ebbene, Rodolfo Peschiera si è imposto nella sua batteria preliminare superando nell’incontro decisivo Marco Zanotta, un avversario che quando giocava in Ticino aveva incrociato proprio contro Peschiera alcune sfide da favola. Poi, nei quarti di finale, a eliminazione diretta, ha mandato ai box niente meno che Gianluca Formicone con il punteggio di 12 a 9. Tranquilla la semifinale con un netto 12 a 2 rifilato a Emilio Raggi. In finale ha incontrato Paolo Signorini, altro pezzo da novanta e oltre. Sul 9 a 8 a favore del chiassese, l’incontro ha dovuto essere sospeso per la pioggia. Rodolfo Peschiera ha così iscritto il suo nome nel prestigioso albo d’oro della manifestazione.
Voci insistenti lo darebbero partente destinazione un importante club lombardo. Normale che verso un campione come lui le attenzioni siano numerose. Sembra che Rodolfo sia molto combattuto. Dovessimo perderlo, è certo che mancherà moltissimo ai suoi estimatori e persino ai suoi avversari.

 


Dal CdT del 18 LUG 2017

BUY DOXYCYCLYNE ONLINE CHEAP DOXYCYCLYNE
buy Dapoxetine onlineDapoxetine
Blowjob