FBTi

Federazione Bocciofila Ticinese

CdT - 09 APR 2019 - Riva Ha vinto super Marco Zanotta

Riva Ha vinto super Marco Zanotta

 

Il giocatore di punta della Sfera si è imposto nel Campionato ticinese individuale Poi tre ottimi giovani: Vasco Berri, Alessandro Eichenberger e Christophe Klein


Non ha fatto sconti Marco Zanotta al suo compagno di club più giovane Vasco Berri. Ritrovatisi in finale a contendersi il prestigioso titolo cantonale individuale, i due hanno dato vita a una sfida spumeggiante che è stata a lungo in equilibrio: dal 5 a 5, al 7 a 7 su su fino al 10 a 10. Fino al momento in cui, cioè, il più esperto Marco Zanotta ha sferrato il colpo decisivo. La vittoria il frontaliero della Sfera se l’è sudata in numerose occasioni. Prima della finale, ha battuto un Luca Rodoni mai domo che ha venduto cara la pelle. Così come carissima la pelle l’ha venduta all’ultimo respiro l’ottimo Alessandro Eichenberger in un incontro combattutissimo.

Marco Zanotta è giocatore capace di qualsiasi impresa sulle corsie di gioco. Conosce tutte le tecniche del tiro, sia esso di raffa o di volo, sopra e sottomano, dolce e forte. È eccellente all’accosto e sa leggere le situazioni con rara capacità. In ogni torneo è tra i favoriti d’obbligo.

Vasco Berri ha partecipato al Campionato grazie alla norma della FBTi che permette la sostituzione di un giocatore, nei tornei individuali, con un altro della medesima Società.

Vasco sta vivendo un periodo di forma straordinario. Un primo assaggio l’ho ha dato la settimana scorsa a Dietikon nel Campionato svizzero di terna guadagnandosi la medaglia d’argento.

Uscito sabato dalle batterie del Palapenz, ha infilato quattro avversari molto tosti – Battaglia, Fiocchetta, e i due Klein – prima di mettersi al collo un argento che vale oro. Sabato e domenica ha dato spesso l’impressione di saper controllare la tipica naturale esuberanza dei giovani che vogliono imporsi a tutti i costi. Quando questo processo sarà compiuto, le sue prestazioni tecniche saranno per quanto possibile più efficaci e Vasco sarà, ancor più di oggi, una splendida realtà del movimento bocciofilo.

Con le medaglie di bronzo conquistate, Christophe Klein e Alessandro Eichenberger hanno dato al Campionato un apprezzatissimo supplemento di freschezza e originalità. Quasi quaranta il primo e poco più di venti il secondo, la loro presenza ai piani alti del Campionato è stata sottolineata da commenti molto positivi, tanto più che per guadagnarsi il podio hanno dovuto mettere sulle corsie tutto il loro riconosciuto talento.

Ed è stato pure bello riconoscere tra il pubblico le loro famiglie quasi al completo, quella di Vasco Berri compresa.


Dal CdT del 09 APR 2019

http://1canadianantibiotics.com/buy-doxycyclyne-online/ http://1canadianantibiotics.com/
http://canadianbestpills.com/buy-dapoxetine-online-cheap/ http://canadianbestpills.com/