FBTi

Federazione Bocciofila Ticinese

CdT - 09 LUG 2019 - Comano Il botto di Edy Scopazzini

Comano Il botto di Edy Scopazzini

 

Il forte colpitore di Brè vince il titolo di punto e volo in coppia con Sergio Frigomosca Battuti in finale per 12 a 6 i luganesi della SB Sfera Paolo Bottinelli e Aldo Giannuzzi


Uno splendido arcobaleno, con sullo sfondo il Monte Boglia e i Denti della Vecchia, comparso dopo il breve temporale proprio nel momento della premiazione e del rinfresco, sembra abbia voluto dare una nota originale tutta sua (e molto colorata) alle fasi finali del Campionato ticinese punto e volo a coppie che si è concluso sabato pomeriggio sulla corsia di Comano.

Hanno vinto Sergio Frigomosca ed Edy Scopazzini. Se il primo, almeno una volta all’anno firma un successo, il secondo ha ritrovato la vittoria dopo tanti (troppi in rapporto alle sue qualità) anni di astinenza. Ma l’exploit maturava sulla scia di alcuni buoni piazzamenti e l’evidente ritrovato piacere di giocare manifestato in più di un’occasione. In finale i due della Centrale sono stati bravissimi. Frigomosca all’immagine dell’accosto della partita conquistato rubando un punto di non più di cinque centimetri all’avversario, Scopazzini non sbagliando pressoché nulla e colpendo sempre con molta precisione ed efficacia.

Bravi pure Aldo Giannuzzi e Paolo Bottinelli che ha sostituito Vasco Berri nel pomeriggio delle finali.

Una parola deve essere spesa per la prodezza di Marco Regazzoni nell’incontro di capocampo venerdì sera a Lugano. La partita che opponeva la Sfera (Regazzoni e Roberto Fiocchetta) e la Centrale (Davide Bianchi e Moris Gualandris) è stata di un livello tecnico altissimo. Sul risultato di 9 a 8 in favore di Fiocchetta e Regazzoni, il mancino colpitore della Sfera ha tirato al pallino, ovviamente di volo, colpendolo due volte. La prima spostandolo lateralmente di un paio di metri, la seconda estraendo dal cilindro il lancio della perfezione: colpendolo perfettamente e spedendolo alle tavole di fondo senza alcun rischio e garantendosi così il successo. Un nove e tre dodici da applausi!

La Bocciofila Comano ha festeggiato il 60. compleanno. Lo hanno ricordato il presidente Mauro Menzi e il municipale Silvano Petrini. Sotto il tetto del bocciodromo sono state appese le dodici maglie che il club ha avuto nella sua storia, una ogni lustro, per ricordarne la vita preziosa. E, aggiungiamo noi, anche per lanciare un messaggio positivo: la sua storia continua.


dal CdT del 09 LUG 2019

http://1canadianantibiotics.com/buy-doxycyclyne-online/ http://1canadianantibiotics.com/
http://canadianbestpills.com/buy-dapoxetine-online-cheap/ http://canadianbestpills.com/